..............................



..............................

28/10/12 - Bricherasio (TO), Piedmont, Italy

We decided to assist at the usual test of the new models organized by the dealer BM Racing of Bricherasio, near Turin, North-Western of Italy every year in this period. Here are the factories and importers who participated (sending their bikes to the dealer) at this meeting in alphabetical order, Beta EVO 300, Gas Gas TXT 300, Jotagas JT 300, Ossa TR280i, Sherco ST 2.9.

This test has done in order to match the demand of all the enthusiasts quite doubtfully in changing their bike for the next season. Indeed the dealer can then sell and support them any of the Brands mentioned. The venue was a wood belonging to Mauro Bertana, boss of BM Racing, situated not far from the dealer shop. The test was spread on two days, but due to the very bad weather conditioned forecasted on Sunday, all the people involved came on Saturday.

We could use each bike not more than 5 minutes, as all the others come for the same purpose. All these bikes seem to be good performers and are very light. On the weight topic, we took the chance to discover if what officially declared was really true. We used an analogical scale (not real professional) . Before reading the results, we remind you how the total weight is not influential in a trials bike, if you do not know in which way the weight is distributed: how much is on the front and how much is on the rear. Anyone has a bit of experience in riding trials bikes knows that if the front is too much light it is necessary to ride balancing more on front, risking to loose grip. Vice versa you need more strength any time you have to rise the anterior of your bike to overpass the obstacles.

All the bikes were weighted full of petrol. Some of them had the stand, some not. The lightest was the Jotagas ( 70 kg without stand), then the GasGas (71,5 Kg still no stands), the Ossa (72,5 no stand), the Sherco (73kg), the Beta (75kg). As you can see a gap of just 4 kg between the lightest (we suppose to add 1 kg for the stand) and the heaviest.

Anyway we hope to have the chance in the future to have these bikes for more time, in order to make a real test. Meanwhile we show you some shots we took of each bike at the shop and in the wood, ridden by two good pilots: Ismael Catalin and Andrea Monteschio.

About the technical features, we are updating the pages dedicated to the trials factories on out web site. In short time they will be ready.

------------------------------------------------------------------------------------------

Abbiamo voluto presenziare alla consueta prova dei modelli nuovi che il concessionario BM Racing di Bricherasio organizza tutti gli anni in questo periodo. Sono state gentilmente messe a disposizione dalle Case o dagli Importatori, in ordine alfabetico la Beta EVO 300, Gas Gas TXT 300, Jotagas JT 300, Ossa TR280i, Sherco ST 2.9.

La prova viene fatta per venire incontro alle esigenze degli appassionati incerti sul cambio della propria moto per la prossima stagione . Infatti il concessionario può poi vendere a loro e fornire la dovuta assistenza per qualsiasi Marchio oggetto della prova. Si e’ utilizzato un bosco di proprietà di Mauro Bertana, titolare della BM Racing abbastanza vicino al negozio-officina. La prova e’ stata distribuita su due giornate. Da sabato pomeriggio alla domenica. Purtroppo le condizioni atmosferiche proibitive della domenica, ben diramate dai consueti bollettini meteorologici, hanno costretto gli interessati a concentrarsi nel pomeriggio del sabato.

Da parte nostra, abbiamo usufruito dei mezzi non più di 5 minuti l’uno, in quanto tanti erano in attesa di uguale sorte. Tutti ci sembrano altamente performanti e decisamente leggeri. Sul peso ci siamo tolti lo sfizio, usando una bilancia analogica, quindi non professionale di provare quando veritiere fossero le dichiarazioni ufficiali. Va comunque ricordato che il peso complessivo di una moto da trial e’ un dato poco indicativo se non si conosce quanto e’ distribuito sull’anteriore e quanto sul posteriore. Chiunque abbia un po’ di esperienza in questo settore, sa che l’eccesiva leggerezza dell’avantreno costringe ad una guida “in avanti” che pregiudica l’aderenza. Viceversa la difficolta’ sta nello sforzo maggiore per alzare la moto di fronte agli ostacoli. Tutte le moto sono state pesate con il pieno e tre di queste non avevano il cavalletto.

Premesso ciò, la più leggere e’ risultata essere la Jotagas ( 70 kg senza cavalletto), quindi la GasGas (71,5 sempre senza cavalletto), l’Ossa (72,5 senza cavalletto), la Sherco (73kg), la Beta (75kg). Come potete vedere si tratta di 4 kg tra la più lettera (supponendo di aggiungere circa un kg per il cavalletto) e la più pesante: un’inezia.

Rimandando dunque ad un futuro in cui potremo disporre di ognuno dei mezzi per un tempo superiore, in modo da effettuare una vera prova, vi proponiamo qualche “scatto” delle moto sia ferme, sia cavalcate da due piloti di indubbia fama, Ismael Catalin ad Andrea Monteschio, a conferma che con po’ di “manico” tutte quante possono dare grandi soddisfazioni. Per i dati tecnici, stiamo aggiornando le pagine delle varie Case sul nostro sito. A breve le potrete trovare.

------------------------------------------------------------------------------------------
Gas Gas TXT PRO 300
Sherco ST 2.9
Beta EVO 300
Jotagas JT 300
Ossa TR 280i
Mauro Bertana davanti alla BM Racing
Ismael Catalin (sx) ed Andrea Monteschio
Andrea Monteschio
Ismael Catalin